Previste nuove deroghe ai limiti per l’acidità volatile per alcuni vini

Il ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Dipartimento delle Politiche competitive, della qualità alimentare e della pesca, direzione generale per la promozione in aggiunta alla comunicazione prot. n. 21741 del 25 giugno scorso ha nuovamente integrato l’elenco delle deroghe ai limiti di acidità volatile per alcuni vini Dop e Igp italiani con la comunicazione prot. n. 31293 del 30 luglio, inserendo nuovi vini nell’apposito elenco.
In particolare sono state inserite le seguenti nuove tipologie:
– tenore massimo di acidità volatile di 25 milliequivalenti per litro
DOP “Colli Martani” per le tipologie: “Vernaccia”   e “Vernaccia di Cannara”.
– tenore massimo di acidità volatile di 30 milliequivalenti per litro
DOP   “Ramandolo”.
Questo elenco è stato trasmesso alla Commissione europea come previsto dall’allegato I C3 del reg. 606/2009.
L’elenco completo ed aggiornato è consultabile nell’area riservata agli abbonati del servizio Legislazione vitivinicola – Codici online.

Related posts

Commenta questo articolo

Top