Autorizzato arricchimento dei vini e mosti in Umbria

Con determinazione dirigenziale n. 6558 del 5 settembre 2013

Con determinazione dirigenziale n. 6558 del 5 settembre 2013 la Regione Umbria ha autorizzato l’aumento del titolo alcolometrico volumico naturale dei prodotti della vendemmia 2013, fino ad un massimo di 1,5% vol., ottenuti da uve idonee alla coltivazione raccolte nella Regione Umbria, destinati a diventare:
- vini, ivi compresi i vini con indicazione dell’annata e della varietà di uva;
- vini a Indicazione Geografica Protetta;
- vini a Denominazione di Origine Protetta;
per tutte le tipologie e sottozone previste dagli specifici disciplinari di produzione, nonché delle partite (cuvée) per l’elaborazione dei prodotti atti a diventare vini spumanti, vini spumanti di qualità, vini spumanti aromatici e vini spumanti di qualità a DOP.
 

Related posts

Commenta questo articolo

Top